Sistemi interfonici Sostel per camere sterili

Sostel ha fornito, in collaborazione con D.IM.E. Impianti, 12 sistemi interfonici Vingtor - Stentofon Pulse per l’Unità di Terapia Intensiva di Ematologia dell’Ospedale di Pescara. Le stazioni interfoniche consentono la gestione delle comunicazioni tra pazienti ricoverati nelle camere sterili del reparto e i loro famigliari o visitatori all’esterno della sala.

Nel mese di ottobre 2018, a seguito dei lavori di ristrutturazione e ampliamento del Reparto di Ematologia dell’Ospedale di Pescara, l’azienda DIME Impianti di Campobasso ha installato presso l’Unità di Terapia Intensiva del reparto 12 sistemi interfonici per la comunicazione paziente-parente forniti da Sostel. Il reparto ospita pazienti con problemi ematologici (leucemia o altre patologie), i quali, in attesa di operazione o nel periodo successivo, devono trascorrere un periodo di degenza in ambiente protetto, all’interno di camere sterili. L’esigenza dell’ospedale era quella di poter garantire la comunicazione questi i pazienti e i loro parenti o visitatori, in condizioni di sicurezza per il paziente.

Le camere sterili del reparto sono quindi state dotate di 12 sistemi interfonici PULSE indipendenti composti da:

  • 1 stazione interfonica IP con cornetta lato parente, installata a muro tramite apposito supporto.
  • 1 stazione interfonica IP antivandalo lato paziente, alla quale è connessa una perella a 1 tasto che permette al paziente di controllare la chiamata e la risposta direttamente dal letto, attivando la comunicazione in vivavoce.

I visitatori al di fuori della stanza possono effettuare una chiamata per mettersi in comunicazione con il paziente all’interno, oppure rispondere in maniera semplice alle chiamate. Dall’esterno, la chiamata può essere gestita, a seconda delle esigenze, in vivavoce oppure utilizzando la cornetta per una maggiore privacy. Il paziente utilizza invece il tasto di una pulsantiera di chiamata connessa alla stazione interfonica per aprire e chiudere le chiamate che, dall’interno della camera sterile, avvengono esclusivamente in vivavoce. Gli operatori e gli infermieri presenti nella stanza possono effettuare o rispondere a una chiamata, oltre che dalla pulsantiera, anche tramite il tasto presente sulla IP substation lato paziente, quando quest’ultimo non è in grado di premere autonomamente il tasto della pulsantiera.

Antonio Ciarlariello, titolare della D.IM.E. IMPIANTI e della SGM IMPIANTI SRL, con la D.IM.E. IMPIANTI operante nel settore impianti elettrici da circa 20 anni, spiega così i motivi della scelta:

“Ho avuto modo di installare i sistemi interfonici proposti da Sostel presso l’Unità di Terapia Intensiva di Ematologia dell’Ospedale di Pescara. Da un’analisi di mercato abbiamo individuato i sistemi Sostel, che sono risultati idonei a rispondere a tutte le specifiche esigenze del reparto, perché rispecchiavano pienamente le prescrizioni di capitolato individuate dalla ASL di Pescara. I sistemi garantiscono: velocità e facilità nell’istallazione e programmazione; ottime possibilità di regolazione che permettono una buona qualità audio anche in situazioni poco favorevoli; assistenza tecnica efficiente e tempestiva anche fuori i normali orari di lavoro ospedaliero. Il personale della struttura ha dato un riscontro assolutamente positivo sul funzionamento del sistema”.

Ti potrebbe interessare anche...

Sistema di chiamata AQURA Essentials per la Fondazione Don Ambrogio Cacciamatta Onlus di Iseo

Travi testaletto e chiamata infermieri Sostel per la Clinica Sant’Alessandro di Roma

Sistema antiaggressione AQURA e interfonici Sostel per la nuova REMS della ASL di Rieti

Vuoi maggiori informazioni su prodotti e servizi Sostel?

Compila il form inserendo i dati richiesti (*). Un nostro incaricato sarà lieto di fornire tutto il supporto necessario in merito alla tua richiesta.

Contattaci